Chiesa di S. Elia - Alcara li Fusi

Questa Chiesa è stata edificata prima del 1574 sulle rovine di un Tempio Pagano dedicato alla Dea Fortuna. Annesso ad essa, si trovava il Convento dei Cappuccini, andato perduto dopo un incendio nel 1956. L’edificio religioso, si caratterizza esternamente per la semplice facciata arricchita da un portale in pietra calcarea locale. L’interno, recentemente restaurato, ospita opere d’arte pittorica e di intaglio ligneo di grande pregio. Tra i capolavori, è da annoverare la splendida struttura lignea dell’altare maggiore, che incornicia la pala d’altare che ritrae la Madonna con i Santi Francesco, Nicolò Politi ed Elia, opera di Frate Umile da Messina del 1656. Altre opere pittoriche sono: la tela di San Vito, la Sant’Anna del 1599 di ambito messinese di gusto raffaellesco e l’Immacolata, prima opera documentata di Giuseppe Tomasi da Tortorici. Pregevole è anche il Crocifisso ligneo.

Condividi