Castello di Sinagra

Il castello di Sinagra, oggi in stato di rudere, come la maggior parte dei castelli in Sicilia, è stato costruito come torre di avvistamento ed in epoca normanna fu trasformato in dimora nobiliare. Sorge sulla sponda destra della fiumara omonina, in posizione privilegiata in quanto, da lì, si ha il pieno controllo sul territorio circostante. Fu abitato da varie famiglie, come i Branciforti Lanza, gli Afflitti, i Ventimiglia, gli Ioppolo e i Sandoval, che furono anche gli ultimi a viverci dentro in quanto, a causa del terremoto del 1739 venne distrutto e abbandonato. L'edificio, a distanza di secoli, conserva le mure perimetrali, la torre con l'orologio e una parte di cortile. Resta indubbiamente un luogo dal fascino intramontabile e ideale per passeggiate romantiche, manifestazioni culturali, concerti e serate danzanti.

Share