Chiesa della Catena

Sita in pieno centro storico a Piraino, la chiesa della Madonna della catena risale al XVII secolo. Fu eretta nel per devozione alla Madonna liberatrice dalle angherie piratesche, dalla prigionia e dai legami extraconiugali. Al suo interno è custodita una marmorea statua della Vergine. Un tempo le donne del borgo la veneravano rivolgendosi a lei per implorare la grazia affinché i mariti o i cari che erano stati imprigionati fossero liberati. La chiesa non vanta grandi peculiarità architettoniche ma, appunto, conserva l’interessante scultura di ambito gaginiano, fregiata da un piedistallo ottagonale che riporta in bassorilievo la figura di un santo francescano. Particolarità della chiesa è inoltre la copertura lignea a finte capriate. Da documentazioni dell’arcivescovado di Messina si ha notizia dell'esistenza, già nel XVI secolo, di una confraternita dedicata alla Madonna della Catena.

Share