Chiesa di San Francesco dei Minori Osservanti

La di S. Francesco fa parte del complesso monumentale del convento dei frati Minori Osservanti che risale agli inizi del XVII secolo. All'interno la chiesa, decorata da stucchi in gesso settecenteschi di gusto serpottiano raffiguranti eleganti festoni, conserva, in un pregevole altare a marmi mischi, una scultura marmorea di ambito gaginiano raffigurante la Madonna della neve. Il convento, adiacente alla chiesa e al cimitero cittadino, risale al 1604. Con l’Unità d’Italia esso venne acquisito dallo stato secondo le leggi eversive del 1866 e messo all'asta per essere acquistato dal comune il quale creò, nei terreni adiacenti, il cimitero. Oggi dell’edificio monastico rimangono le mura perimetrali, parte delle celle e lo splendido Chiostro, di grande interesse storico il quale conserva tracce di preziosi affreschi e le colonne, finemente intagliate nella pietra arenaria locale.

Share