Tonnara

Le origini della Tonnara di San Giorgio risagono a tempi antichissimi, per la precisione al 1060. Come riferitoci dal Gatani nel suo studio “Gioiosa nella sua origine ed evoluzione storica”, fu il Conte Ruggero d’Altavilla a donare al Monastero dei Benedettini di Patti, oltre le terre del Monte Meliuso, anche la Tonnara del territorio di Gioiosa. L’attività della Tonnara, però, secondo quanto riportato da un decreto del re Martino, risale al 1407. Da quel momento l’industria della pesca e trasformazione del tonno ha animato il borgo marinaro di San Giorgio fino 1973, anno della sua definitiva chiusura.

Share